Ex Bricchettificio

Architetti [5 Luglio 2011]

Maggioli Editore

La rivista Architetti edita da Maggioli Editore celebra il bando del concorso internazionale di progettazione con la pubblicazione del progetto dello Studio Centurani. Il numero del 5 luglio 2011 ripercorre le caratteristiche innovative del complesso post industriale riadattato ad ospitare gli uffici dirigenziali dell'ente banditore, progettato dallo Studio Gianluca Centurani, evidenziando sapientemente le qualità architettoniche integrate con le qualità tecniche mirate all'abbattimento dell'utilizzo delle risorse energetiche fossili. Il recupero del manufatto storico e di notevole interesse architettonico dell'ex bricchettificio prende origine dall'accostamento di nuovi elementi che ben soddisfano i principi dell'edilizia eco-sostenibile richiamati tra gli obiettivi del bando, senza sminuire o alterare l'immagine e la valenza dell'edificio storico. Base di partenza concettuale sono i criteri di bio-compatibilità, intesa come benessere e salubrità per i fruitori finali e di ecosostenibilità, ossia basso impatto sull'ambiente in tutte le fasi della vita del prodotto, dalla produzione alla dismissione. Lo studio di georeferenziazione dell'area di intervento e l'analisi dei percorsi solari ha condotto a determinare le aree sfruttabili per l'installazione dei sistemi captanti termici e fotovoltaici a cui segue la definizione volumetrica dell'intervento.